LA CURA DELLE MANI

 

Consigli utili

Le mani  sono il nostro mezzo principale di contatto con il mondo e quindi anche quelle più esposte ad ogni genere di superficie, tanto da diventare un vero ricettacolo di germi. Una percentuale di questi è rappresentata da microrganismi non patogeni, che risiedono normalmente sulla cute senza creare danni. Quindi alcuni sono innocui, altri invece potenzialmente pericolosi (come quelli che portiamo in casa con scarpe e borse); alcuni li troviamo esattamente dove ce li aspettiamo, ad esempio sulle maniglie e sui rubinetti dei bagni pubblici, altri dove non penseremmo mai di trovarli (come nelle nostre lenzuola). A questi, però, possono aggiungersi virus e batteri che circolano nell’aria o con cui veniamo in contatto toccando le più diverse superfici. 
Come possiamo difenderci?
Anzitutto lavando bene le mani, poi prestando attenzione particolare ad alcuni oggetti – o luoghi – con cui veniamo in contatto durante la nostra giornata.
Questo è un messaggio rivolto a tutti ma in particolare a chi opera a contatto con le persone, con i bambini, e, a maggior ragione, nelle strutture sanitarie, come ospedali e ambulatori, oppure a domicilio dei malati. L’igiene delle mani gioca un ruolo chiave nella prevenzione delle infezioni. È l’ Oms a ricordare le cinque semplici operazioni (come cinque sono le dita di una mano) utili a tutti, ma soprattutto agli operatori sanitari.

Quali sono?
Bisogna ricordarsi di pulire bene le mani sempre: 1) prima di toccare un paziente o un malato; 2) prima delle procedure asettiche, come la medicazione di una ferita, o la pratica di un’iniezione; 3) dopo l'esposizione a liquidi corporei; 4) dopo aver toccato un paziente; 5) dopo essere venuti a contatto con l'ambiente in cui si trova la persona malata.   

C’è qualche specifica procedura da seguire?
Sì, bisogna lavarsi le mani con acqua calda e sapone, per un tempo abbondante, 40/60 secondi, strofinando bene e dappertutto, asciugando poi con un asciugamano di carta monouso (più igienico anche del nostro asciugamano di casa). Questa semplice pratica consente di eliminare il 99% dei batteri.
Purtroppo, ad oggi, nel mondo 663 milioni di persone non hanno accesso ad acqua potabile, e 2,4 miliardi di persone – circa 1 abitante del pianeta su 3 – non possono contare su servizi igienici adeguati. Ciò implica la diffusione di malattie altrimenti evitabili: secondo OMS e UNICEF, ogni due minuti un bambino sotto i 5 anni muore per infezioni gastrointestinali, che rappresentano la seconda causa di morte infantile. Metà di queste morti potrebbero essere evitate grazie a un semplice e accurato lavaggio delle mani con acqua e sapone.
Per nostra fortuna facciamo parte di quella popolazione che si può permettere una corretta igiene preventiva. Ne consegue che le mani sono la parte del corpo che certamente è sottoposta a più lavaggi rispetto alle altre. Operazioni che ne riducono ulteriormente l’idratazione….
Per questo è consigliato l’utilizzo di saponi delicati, che rispettano il naturale pH della pelle. L’industria cosmetica offre un’ampia scelta di detergenti per le mani con queste caratteristiche, e prodotti specifici per tutti i tipi di pelle e per ogni esigenza. Ad esempio, i detergenti oleosi, dal potere estremamente idratante.
E dopo il lavaggio?
Esistono creme, oli, impacchi, maschere e altre formulazioni, tutte specifiche per le mani. Le creme idratanti sono un prodotto irrinunciabile in inverno, quando le mani sono soggette a secchezza, screpolature, arrossamenti, fino a prurito e piccoli sanguinamenti. Il freddo riduce infatti la circolazione sanguigna periferica e così l’epidermide delle mani – che ha già uno strato corneo più spesso ed è quindi meno ricca di ghiandole sebacee e di nutrienti – riceve un minor apporto di sostanze. In più, anche in inverno, proprio le mani sono – insieme al viso – la parte più esposta del corpo e, considerando che sono sempre in attività e quindi soggette a stress meccanici e termici, si può ben capire perché il loro naturale film idrolipidico protettivo si alteri facilmente.
Quali caratteristiche deve avere un buon prodotto e quali componenti?
Una caratteristica importante per un prodotto per la cura delle mani è, come abbiamo appena detto, assicurarne l’idratazione, apportando una quota aggiuntiva di acqua e soprattutto formando una pellicola di sostanze grasse capaci di trattenerla sulla superficie epidermica, impedendone la perdita fisiologica. Le sostanze grasse più frequentemente contenute nelle creme per le mani sono di diversa natura: possono essere vegetali, come il burro di karité, il burro di cacao, gli oli: di oliva, di mandorla, di cocco, di Argan e di avocado. Oppure possono contenere grassi minerali, come la paraffina, o sintetici, come acidi e alcoli grassi, trigliceridi ed esteri. Anche altre sostanze come la glicerina, l’urea, la sericina (proteina della seta), l’acido ialuronico hanno effetto idratante e umettante. In particolare, nelle creme cosiddette “di bellezza” esistono ingredienti con azione emolliente, che ammorbidiscono la pelle rendendola più elastica, luminosa e piacevole al tatto. In più, nei casi di secchezza accentuata, si possono usare maschere dall’azione intensiva con antiossidanti, pantenolo, ceramidi e sostanze antietà.
Passato l’inverno, possiamo abbandonare queste pratiche?
Le mani non vanno curate solamente quando è freddo, perché gli agenti atmosferici dannosi sono presenti anche in estate, a partire dal vento e, soprattutto, dal sole. I raggi UV accelerano l’invecchiamento cutaneo e possono causare macchie, per questo è consigliato ricorrere a creme per le mani con filtri solari. Allo stesso modo, questi prodotti con filtri anti-UV sono utili anche in inverno, quando si è in montagna e soprattutto quando c’è neve e l’effetto dei raggi solari è ancora più intenso.
Le mani spesso rivelano, più del volto, l’età di una persona. Ha qualche consiglio specifico per “fermare i danni del tempo” sulle pelli mature?
Con il passare del tempo, le mani hanno bisogno di un apporto più consistente di sostanze nutrienti. Per questo esistono creme specificamente formulate per offrire un’azione anti-invecchiamento, grazie a ingredienti specifici, come l’olio di rosa musqueta e gli antiossidanti, e a un maggior contenuto di burro di karité, che stimola la produzione di collagene ed elastina. In caso di macchie da età è possibile ricorrere a prodotti esfolianti contenenti alfa e beta idrossiacidi. Il dermatologo può in questi casi consigliare anche una crema trattamento intensivo con acido glicolico, arbutina, vitamina C ed estratto di liquirizia. Non dimentichiamo poi, e ne abbiamo già parlato in una precedente intervista, che anche le unghie devono essere forti e sane per svolgere la loro funzione protettiva ed estetica. Per idratare e rinforzare le unghie e per ammorbidire le cuticole, esistono prodotti in formulazione oleosa – a base di olio di oliva, di mandorle… e altri, da usare magari tra un’applicazione e l’altra di smalto: un intervallo di tempo di qualche giorno è infatti consigliato per evitare l’indebolimento eccessivo dello strato corneo causato dai solventi.
E naturalmente l’uso di creme e oli per le mani è più che valido anche per gli uomini!




 
 

Ti potrebbero interessare anche...

 
clinnix trattamento ungh2x15ml

clinnix trattamento ungh2x15ml

24,90 21,17
-15,00%
eucerin ph5 mani crema 75ml

eucerin ph5

7,90 6,72
-15,00%
euphidra minismalto sr47

euphidra mini smalto sr47

5,60 4,76
-15,00%
ecocel plus crema 20ml

ecocel plus crema crema cutaneo-ungueale che aiuta a migliorare la condizione delle unghie e

19,00 16,15
-15,00%
euph smalto sr 85

euph smalto sr 85

5,60 4,76
-15,00%
otto s tagliaunghie piedi 731

otto s tagliaunghie piedi 731

5,00 4,40
-12,00%
 
 

Ti potrebbero interessare anche...

 
clinnix trattamento ungh2x15ml

clinnix trattamento ungh2x15ml

24,90 21,17
-15,00%
eucerin ph5 mani crema 75ml

eucerin ph5

7,90 6,72
-15,00%
euphidra minismalto sr47

euphidra mini smalto sr47

5,60 4,76
-15,00%
ecocel plus crema 20ml

ecocel plus crema crema cutaneo-ungueale che aiuta a migliorare la condizione delle unghie e

19,00 16,15
-15,00%
euph smalto sr 85

euph smalto sr 85

5,60 4,76
-15,00%
otto s tagliaunghie piedi 731

otto s tagliaunghie piedi 731

5,00 4,40
-12,00%
 
 

Ti interessa anche.....

 
 
 
Non compilare questi campi