PIDOCCHI, CHE FARE?

 

INTERVISTIAMO IL PEDIATRA

Sono ricominciate le scuole e, implacabili come le tasse, ecco ripresentarsi quei graziosi animaletti “domestici” chiamati Pidocchi.
Il pediatra di famiglia, il dott. Tiziano Dall’Osso, ci può darci qualche spiegazione in più sull’argomento

 

1) Dr. Dall’Osso, ma c’è una stagionalità nell’infestazione di questi animaletti?

 

In realtà no, i Pidocchi ci sono tutto l’anno, certo nel periodo estivo se ne parla poco perché rimangono circoscritti in un ambito familiare e ci sono meno rischi di contagio. E’ con l’inizio delle scuole, soprattutto nidi o materne, quando i bambini riprendono a frequentarsi che ricomincia il passaggio tra di loro delle uova che si attaccano ai capelli e dopo 2/3 settimane si schiudono per far uscire la bestiolina

 

2) C’è l’abitudine tra i genitori di tagliare i capelli del bambino quando si accorgono della presenza dei pidocchi, è una pratica utile?

 

Ma, l’unica utilità del capello corto sta nella comodità, quando si devono sfilare le uova dopo il trattamento, di poter lavorare vedendo meglio i capelli infestati. Non è vero invece che il pidocchio attecchisce meglio nel capello lungo, anche perché le uova si posizionano a pochi millimetri dalla base del capello stesso.

 

3) A proposito di trattamento, cosa bisogna fare quando scopriamo le famigerate uova nella testa del nostro bimbo

 

I prodotti efficaci ma anche innocui per il bambino sono il classico Aftir in gel e il Milice in schiuma. Io consiglierei di fare un bell’impacco in testa e lasciarlo agire per una mezzoretta, dopo di ché si sciacqueranno i capelli e comincerà il lavoro di eliminazione delle uova, ormai seccate, ma ancora attaccate al capello. Per non perdere completamente la vista, conviene fare quest’ultima cosa in un ambiente luminoso. Il bambino, dopo il trattamento, potrà tornare subito a scuola, anche se ha ancora qualche uova in testa, perché comunque sono uova innocue. E’ meglio ripetere il trattamento dopo una settimana.

 

4) Ma non si può far niente per prevenire questa fastidiosa invasione

 

Non esistono prove che i prodotti cosiddetti repellenti, partendo dal vecchio aceto che usavano i nostri nonni, siano efficaci per evitare il problema. Qualche accorgimento comunque si può adottare, per esempio legare i capelli prima di entrare a scuola, non scambiarsi il pettine o la spazzola e, per quelli che fanno il riposino, accertarsi che usino il loro cuscino e, infine, dato che le uova ci mettono un po’ prima di aprirsi, ogni 2/3 giorni controllare la testa dei nostri figli, soprattutto se si lamentano di avere prurito.

 

Bene dr. Dall’Osso, allora dobbiamo aggiungere un altro incarico ai genitori, oltre a quello di controllare i quaderni, dare un’occhiata tra i capelli per scongiurare la presenza di ospiti non graditi

 

Ti potrebbero interessare anche...

 
paranix shampoo trattamento1+1

paranix shampoo trattamento 1+1

23,90 20,32
-15,00%
pidokind shampoo 200ml

pido kind

15,50 13,64
-12,00%
gse stopped sh 150ml+loz 100ml

stop ped

16,90 14,37
-15,00%
mom shampoo schiuma 150ml

mom shampoo

16,50 14,52
-12,00%
cruzzy shampoo potenziato150ml

cruzzy shampoo

13,90 12,23
-12,00%
shampoo pouxdoux pidocchi

shampoo pouxdoux pidocchi

10,50 8,93
-15,00%
 
 

Ti potrebbero interessare anche...

 
paranix shampoo trattamento1+1

paranix shampoo trattamento 1+1

23,90 20,32
-15,00%
pidokind shampoo 200ml

pido kind

15,50 13,64
-12,00%
gse stopped sh 150ml+loz 100ml

stop ped

16,90 14,37
-15,00%
mom shampoo schiuma 150ml

mom shampoo

16,50 14,52
-12,00%
cruzzy shampoo potenziato150ml

cruzzy shampoo

13,90 12,23
-12,00%
shampoo pouxdoux pidocchi

shampoo pouxdoux pidocchi

10,50 8,93
-15,00%
 
 

Ti interessa anche.....

 
 
 
Non compilare questi campi