DOMANDE E RISPOSTE SULLE TINTURE PER CAPELLI

 

Secondo le statistiche ufficiali, sono utilizzate da oltre il 60% delle donne....

 Le motivazioni per cui si utilizzano le colorazioni per capelli sono molteplici: c’è chi le usa per coprire i capelli grigi, chi per soddisfare una esigenza di cambiamento, chi per dare vivacità alla chioma. Qual è la frequenza media di utilizzo? 
Almeno 6-8 volte l’anno. Ma i coloranti per capelli, sia quelli di tipo professionale sia quelli per uso casalingo, sono ormai sempre più utilizzati anche dagli uomini, più o meno il 10% dei quali si tinge i capelli per mascherare i segni dell’invecchiamento o per acquistare nuovo fascino. Sembra infatti che le tinture per capelli aiutino a farci sentire più giovani e attraenti, aumentando la stima in noi stessi e facilitando i rapporti interpersonali.
Visto l’utilizzo massiccio di questi prodotti, quali sono le informazioni necessarie per farne un uso corretto?
Per legge i coloranti per capelli, sia quelli destinati ai consumatori, sia quelli per parrucchieri, contengono in etichetta o su un foglietto allegato una serie di raccomandazioni utili, le cosiddette precauzioni d’impiego. Lo scopo di queste disposizioni è quello di tutelare e proteggere i consumatori. Come moltissimi altri prodotti, per esempio determinati cibi o metalli, anche i coloranti per capelli possono provocare reazioni allergiche nelle persone predisposte. Si tratta, comunque, di eventi molto rari. In ogni caso, sempre nell’ottica di tutelare la salute dei consumatori, la legge sui cosmetici prevede che sull’etichetta del prodotto siano riportate una serie di avvertenze cautelative, che le aziende produttrici hanno anche esteso, aggiungendone altre.
Quali sono?
Può causare una reazione allergica. Usare i guanti durante l’applicazione. Se il prodotto viene a contatto con gli occhi risciacquarli immediatamente. Sciacquare bene i capelli dopo l’applicazione. I tatuaggi possono aumentare il rischio di allergia. Non usate assolutamente il prodotto se si hanno già avuto reazioni dovute all’uso di tinture e se si ha il cuoio capelluto sensibile, irritato o danneggiato. Tenerli fuori dalla portata dei bambini. L’industria cosmetica ha anche deciso, di sua spontanea volontà, di consigliare ai consumatori, scrivendolo sulla confezione o sul foglietto di istruzioni allegato, di procedere sempre con il test di sensibilità cutanea (detto anche tocco di prova) che consiste nell’applicare una piccola quantità di prodotto su un braccio, 48 ore prima dell’uso effettivo del colorante sui capelli, per verificare la comparsa di eventuali effetti indesiderati. Se dovessero comparire reazioni avverse, come macchie o prurito, è importante non utilizzare il prodotto sui capelli.  Va comunque sottolineato che anche le persone che non hanno problemi di allergie dovrebbero maneggiare con cura questi prodotti, seguendo attentamente le istruzioni riportate in etichetta o sul foglietto che accompagna la confezione.
Quali sono i tipi di colorazione per capelli?
In commercio si trovano tinture di ogni tipo, con cui è possibile cambiare il proprio colore in quello che si è sempre desiderato, coprire i capelli bianchi, regalarsi riflessi, colpi di luce, striature ed altro. Per avere maggiori garanzie è sempre meglio utilizzare prodotti di qualità che vengono sottoposti a test di laboratorio prima di essere messi in vendita e non contengono sostanze vietate, neppure in tracce.
In base alla durata dell’effetto di colorazione, si distinguono tre categorie principali di coloranti: temporanei, semi permanenti e permanenti
I coloranti temporanei, come dice la definizione stessa, modificano il colore della chioma in modo temporaneo e si rimuovono facilmente con il lavaggio. In genere, sono prodotti già pronti per l’uso (non è quindi necessario miscelarli con altri prodotti prima dell’utilizzo) e contengono coloranti diretti. Si tratta di molecole che non sono in grado di penetrare nelle fibre del capello, ma si fissano debolmente sulla loro superficie. Per questa ragione, le tinture temporanee non permettono di cambiare il colore dei capelli o di coprire la chioma ingrigita. Questi prodotti colorano solo la parte esterna superficiale del capello, senza penetrare al suo interno, per cui non ne alterano la struttura, e quindi il rischio di inaridimento o di altri danni alla fibra è praticamente inesistente. Regalano semplicemente una nuova sfumatura al colore naturale dei capelli (rame, dorato o cenere) e sono utili come anti-giallo sulle chiome ingrigite. Generalmente sono a pH debolmente acido o neutro.
I coloranti semi- permanenti sono in grado di penetrare nel capello: si dispongono sulla cuticola ed al suo interno, fissandosi attorno alla corteccia, senza modificare la naturale melanina dei capelli. Il tipo di coloranti utilizzati e le caratteristiche chimico/fisiche, come il pH del prodotto, non consentono alle molecole coloranti di penetrare nella parte più interna del capello, per cui il colore sparisce gradualmente con i lavaggi. È un tipo di tintura che non contiene né ammoniaca, né sostanze ossidanti, tranne che per qualche preparato ad azione schiarente che ha nella formula acqua ossigenata a basso volume. In genere, una tintura semipermanente rimane sul capello fino a sei-otto lavaggi. Solitamente, questi prodotti consentono una limitata copertura dei capelli bianchi e hanno una capacità riflessante inferiore rispetto alle colorazioni permanenti. Sono adatti a chi vuole modificare solo temporaneamente il colore dei propri capelli e/o mascherare i primi capelli bianchi.
Si suddividono sostanzialmente in 2 classi, a seconda della tipologia del colorante utilizzata:Coloranti diretti: possono essere sotto forma di shampoo, maschere o mousse. Riflessanti permanenti: sono sempre costituiti da 2 prodotti: la tintura in crema o in gel e il liquido ossidante a bassi volumi di ossigeno da miscelare insieme al momento dell’uso.

 E i coloranti permanenti invece, come agiscono?
Queste tinture consentono di cambiare radicalmente la tinta dei capelli in quanto modificano il colore in profondità, penetrando nel fusto: in tal modo alterano completamente la melanina, il pigmento naturale, oppure modificano il colore cosmetico precedente. Sono costituite da due prodotti che vanno miscelati immediatamente prima dell’uso: l’agente alcalino, che contiene i precursori dei coloranti ad ossidazione e l’agente “sviluppatore” a ossidazione. L’agente alcalino funziona aprendo lo strato esterno del capello e consente all’ossidante e all’agente colorante di penetrare in profondità. Il primo schiarisce i pigmenti di melanina, il secondo colora il capello. I coloranti a ossidazione, dunque, cambiano i naturali pigmenti dei capelli, regalando un colore permanente, che non può essere eliminato con i lavaggi. L’effetto è duraturo, non si elimina con gli shampoo ed è indicato sia per coprire i capelli bianchi, sia per ottenere nuove colorazioni della chioma, più o meno intense. Quando si effettua una tintura permanente, dopo l’ultimo risciacquo è consigliabile effettuare un impacco di balsamo, che ristruttura i capelli, li ammorbidisce e li rende lucenti. Se i capelli sono sfibrati, deboli, fini e già stressati da permanenti o stirature è consigliabile sottoporsi a questo tipo di tintura adottando le dovute precauzioni, cioè proteggendo il capello con prodotti pre-colore, soprattutto sulle parti più destrutturate, ed utilizzando l’ossidante da miscelare con la tintura a volumi ridotti. In questi casi si può anche optare per una formula con pigmenti naturali.

Ci sono novità nel campo delle tinture per capelli?
Sembra che sia in procinto di uscire una tintura per capelli priva di qualsiasi tossicità, che dura a lungo e costa poco. È al grafene. La notizia è stata pubblicata sulla rivista Chem gli scienziati della Northwestern University dell'Illinois, che hanno pensato di utilizzare questo composto per ovviare ai problemi legati alla tossicità delle comuni tinte per capelli. Il grafene è un materiale costituito da uno strato monoatomico di atomi di carbonio (avente cioè uno spessore equivalente alle dimensioni di un solo atomo). Ha la resistenza meccanica del diamante e la flessibilità della plastica, e proprio perché dotato di estrema flessibilità, è in grado di avvolgere ogni singolo capello in maniera uniforme. Unito ad altri leganti polimerici non tossici, il grafene aderisce a lungo sui capelli e non fa sbiadire la colorazione ottenuta fino a 30 lavaggi. Inoltre, poiché conduce elettricità e calore, permette di evitare che i capelli si elettrizzino durante le giornate umide. Il risultato: migliora la salute dei capelli perché li rende antistatici. In più, a differenza dei prodotti in commercio a base di ammoniaca, che rendono i capelli più fragili poiché ne alterano la struttura, la tintura al grafene sfrutta i vantaggi della geometria di questo materiale capace di adattarsi a superfici irregolari e ondulate. Inoltre, la struttura del grafene lo rende più sicuro: mentre le molecole delle altre tinture possono essere inalate o passare attraverso la cute, il grafene è troppo grande per entrare nell'organismo. Un altro vantaggio è che non è necessario usare del grafene di alta qualità per le tinture, come invece serve per le altre applicazioni elettroniche. I ricercatori sperano di trovare fondi per proseguire il loro lavoro e portare presto sul mercato le tinture al grafene.

 
 

Ti potrebbero interessare anche...

 
bionike shine on cap bio chi 9

shine on trattamento colorante capelli.

16,00 13,60
-15,00%
acqua ossigenata 36vol 100ml

marco viti

2,50 2,20
-12,00%
bionike shine on hs teak 8.17

bionike shine on

16,00 13,60
-15,00%
euphidra tint 49 bio chiarissi

euphidra colore di fascino

10,40 9,15
-12,00%
tricolor spr ritocco cast scu

tricolor spray ritocco castano scuro

14,00 11,90
-15,00%
euphidra tint 42 bruno 120ml

euphidra colore di fascino

10,40 9,15
-12,00%
 
 

Ti potrebbero interessare anche...

 
bionike shine on cap bio chi 9

shine on trattamento colorante capelli.

16,00 13,60
-15,00%
acqua ossigenata 36vol 100ml

marco viti

2,50 2,20
-12,00%
bionike shine on hs teak 8.17

bionike shine on

16,00 13,60
-15,00%
euphidra tint 49 bio chiarissi

euphidra colore di fascino

10,40 9,15
-12,00%
tricolor spr ritocco cast scu

tricolor spray ritocco castano scuro

14,00 11,90
-15,00%
euphidra tint 42 bruno 120ml

euphidra colore di fascino

10,40 9,15
-12,00%
 
 

Ti interessa anche.....